Dosaggio dei NAO

Dosaggio Somministrazione
DABIGATRAN 110 MG DUE VOLTE/DIE
DABIGATRAN 150 MG DUE VOLTE/DIE
RIVAROXABAN 15 o 20 Mg (1) UNA VOLTA/DIE
APIXABAN 5 mg DUE VOLTE/DIE
APIXABAN 2,5 mg in casi selezionati (2) DUE VOLTE/DIE
EDOXABAN 30 mg in casi selezionati (3) UNA VOLTA/DIE
EDOXABAN 60 mg (3) UNA VOLTA/DIE

 

(1) Diversi dosaggi di Rivaroxaban
– Usare Rivaroxaban a 20 mg 1 cps/die se CHADS2 score >= 1, Creatinina CL > 50 ml/min
– Usare Rivaroxaban a 15 mg 1 cps/die se CHADS2 score >=1 e Creatinina CL tra 15 e 49 ml/min
– L’assunzione va fatta con il cibo: migliorano assorbimento e biodisponibilità

(2) Apixaban 2,5 mg x 2v./die
– Nella prevenzione della tromboembolia da fibrillazione atriale non valvolare si usa il dosaggio ridotto di Apixaban 2,5 mg due volte al giorno nei pazienti selezionati con almeno due delle seguenti caratteristiche:
– Età => 80 anni
– Peso =< 60 Kg
– Creatinina sierica => 1,5 mg/dl (133 umol/l)

(3) Edoxaban
– usare 30 mg/die se insufficienza renale moderata o severa (CrCL 15-50 ml/min) oppure peso inferiore o uguale a 60 Kg oppure se terapia concomitante con inibitori della P-gp (ciclosporina, dronedarone, eritromicina, ketoconazolo) in quanto questi producono un aumento delle concentrazioni plasmatiche di Edoxaban.
– L’uso concomitante di Chinidina, Verapamil e amiodarone non richiede invece la riduzione del dosaggio.
– Biodisponibilità orale circa del 62% non influenzata dal cibo.

Avvertenze:
Se la CrCl è elevata(>80ml/min) vi è una riduzione di efficacia di edoxaban rispetto a warfarin ben gestito.
Edoxaban è controindicato in pazienti con patologie epatiche gravi associate a coagulopatie inoltre deve essere usato con prudenza in caso di compromissione epatica lieve o moderata.
In sostanza non vi sono studi se il paziente presenta valori di AST/ALT>2 volte il normale o bilirubina totale>1,5 volte il normale.

Inizio del trattamento con Edoxaban
Per il trattamento della TEV i pazienti devono ricevere un trattamento iniziale con EBPM per cinque giorni prima di poter iniziare Edoxaban. Questo invece non è richiesto nel trattamento della fibrillazione atriale non valvolare.

Vedi le considerazioni sui trial «« Torna all’indice della guida